Festival 2009 (XXVII edizione)

Con il contributo di:

Comune di
Camogli
Comune di
Recco
Comune di
Pieve Ligure
Regione Liguria
Provincia di Genova

Festival Camogli in Musica - Inverno
Festival Classica in Paradiso
Festival Camogli in Musica - Estate
Note di Solidarietà
Pieve Classica
Festival Recco in Musica
Omaggio a Louis Braille
Concerto degli Auguri

Torna alla Homepage

FESTIVAL CAMOGLI IN MUSICA - INVERNO

Domenica 25 gennaio - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

TRIO MAURICE
Livio Salvatore Troiano, violino
Gianluca Muzzolon, violoncello
Alberto Carnevale Ricci, pianoforte

J. Brahms: Trio in Si magg. Op. 8
W. A. Mozart: Trio in Do magg. K 548
M. Ravel: Trio in La magg.

Vai al CD

Domenica 1 febbraio - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

NICCOLO’ RONCHI, pianoforte

F. J. Haydn: Sonata Hob. XVI 52
L.v. Beethoven: Sonata Op. 10 n. 2
F. Chopin: Notturno Op. 27 n. 2, Impromptu Op. 66
J. Brahms: Variazioni Paganini, II Libro
S. Prokofiev: Toccata Op. 11

Venerdì 6 febbraio - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 21

CONCERTO DI DIPLOMA

MAURIZIO MURA, pianoforte
(allievo del M.° Franco Trabucco al Conservatorio Paganini di Genova)

I. Strawinski: Sonata (1924)
J. Brahms: Rapsodia op. 119
L. van Beethoven: Sonata op. 78
R. Schumann: Studi Sinfonici op. 13

Domenica 15 febbraio - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

SILVANA SILBANO, mezzo soprano
LUIGI GIACHINO, pianoforte

La Voce e lo Schermo

C. Chaplin (Smile dal film "Tempi Moderni")
F. Loewe (I could have dance all night dal film "My fair Lady")
M. Steiner (As time goes by dal film "Casablanca")
L. Bernstein (Somewhere e I feel pretty dal film "West side story")
H. Arlen (Over the rainbow dal film "Il Mago di Oz" )
G. Bizet (Habanera dal Filmopera Carmen)
G. Gershwin (For you, for me, for evermore dal film "The shocking miss Pilgrim")
J. Kern (Smoke gets in your eyes dal film "Roberta")
J. Goldsmith (I am with you dal film "The Russia house")
E. Morricone (C'era una volta il West vocalizzo dal film omonimo)
J. Kander (Cabaret dal film omonimo)
J. Horner (My hearth will go on dal film "Titanic")
J. Kander (New York, New York dal film omonimo)

Domenica 1 marzo - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

VILLER VALBONESI, pianoforte

R. Schumann: Kreisleriana Op. 16 (Fantasie per pianoforte)
M. Ravel: Gaspard de la nuit
F. Chopin: Barcarola Op. 60

Vai al CD

Domenica 15 marzo - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

TRIO ALLEGRO MA NON TROPPO
Silvia Felisetti, soubrette e soprano
Alessandro Brachetti, comico
Angiolina Sensale, pianista

Profumo di operetta

F. Lehar: Fox delle gigolettes da “La danza delle libellule”
F. Lehar:Vilja e Tace il labbro da “La vedova allegra”
E. Kallman: Ma senza donne da “La principessa della Czarda”
Lombardo-Ranzato: Frou frou da “ La duchessa del Bal Tabarin”
Lombardo-Ranzato: O Cin-ci-là da “Cin ci là” e Luna tu da “Il paese dei campanelli”
R. Stolz: Sigismondo e Duetto “s” da “Al cavallino bianco”
A. Costa: Napoletana e Salomè da “Scugnizza”

Domenica 29 marzo - Teatro S. Giuseppe, Ruta - ore 16.30

ELENA ARCURI, voce e attrice
NICOLA MONTENZ, pianoforte

Pensando a Brecht

B. Brecht- K. Weill:
Moritat
Sotto le querce di Potsdam (Zu Potsdam unter den Eichen)
La ballata della schiavitù sessuale (Ballade von der sexuellen Hörigkeit)
Jenny dei pirati (Seeräuberjenny)
La leggenda del soldato morto (Die Legende vom toten Soldaten)

B. Brecht- H. Eisler:
Un cavallo si lamenta (Oh, Falladah, die du hangest – ein Pferd klagt an)
Kälbermarsch (La marcia dei vitelli)
La canzone della Moldava (Das Lied von der Moldau)

torna su

FESTIVAL CLASSICA IN PARADISO

Sabato 4 aprile - Bogliasco - Oratorio Santa Chiara, ore 21

COMPAGNIA DELL'ALAMBIQ
Sirio Restani. bandoneon, english concertina, organetto diatonico, arrangiamenti ed elaborazioni.
Elisabetta Valerio, contralto - Cristiano Puccini, violino - Luca Salin, violino
Ilaria Bruzzone, viola - Chiara Alberti, violoncello.

Alchimie musicali

Un’affascinante trasformazione alchemica (l'Alambiq!) di materiali diversi e lontani tra loro. Il quartetto d'archi, formazione classica per eccellenza, con i tre strumenti free-reeds (bandoneon, english concertina e organetto diatonico) legati ad altre tradizioni musicali. L'elemento che lega è spesso la musica di Bach, che però, attraverso curiose trasformazioni, diventa danza irlandese se suonato con la concertina o tango sul bandoneon. Ma c'è molto altro: elaborazioni di musica popolare (come le sfrenate Bourrèe francesi), fado portoghese e brani cantati su testi particolari, come il latino classico del poeta contemporaneo Michele Sovente o il genovese medievale dell'Anonimo del XIII sec. Il risultato è un programma estremamente vario e originale ma con coerenza e organicità sorprendenti.

Vai al CD

Domenica 12 aprile - Recco - Santuario N. S. del Suffragio, ore 21

ORCHESTRA "GIOVANI SOLISTI"
Direttore Nevio Zanardi

Chiara Bisso contralto solista
Elena Aiello e Alessandra Dalla Barba violini solisti

Concerto per la Santa Pasqua

A.Vivaldi: Sinfonia Al Santo Sepolcro, per archi e b.c
Concerto in La minore, per 2 violini, archi e b.c.
Stabat Mater, per contralto, archi e basso continuo

Giovani musicisti, solisti di prestigiose orchestre, riuniti dal 2000 sotto la direzione di Nevio Zanardi: hanno tenuto moltissimi concerti, tra cui quello per l’inaugurazione di "Genova Capitale Europea della Cultura", e hanno al loro attivo l’incisione di sei CD e un DVD.

Venerdì 17 aprile - Pieve Ligure - Teatro Circolo Parrocchiale M. Massone, ore 21

CARLO AONZO, mandolino
ELENA BUTTIERO, spinetta e pianoforte

Il Mandolino barocco, classico e romantico

A. Corelli: Sonata X in Fa magg.
D. Scarlatti: Sonata n. 54 K 89
G. B. Gervasio: Sonata n. 1
L. van Beethoven: Adagio WoO 43/2 / Sonatina WoO 44/1
R. Calace: Bolero / Fantasia Poetica op.56

Carlo Aonzo, grande virtuoso mandolinista, riconosciuto in Europa e Stati Uniti quale principale divulgatore del mandolino classico, fondatore e direttore dell'Accademia mandolinistica internazionale italiana, “racconta”, accompagnato da Elena Buttiero, la fortuna e la diffusione del mandolino in Italia e in Europa, affermando l’importanza di questo strumento tutto italiano per la storia della musica.

Sabato 25 aprile - Sori - Oratorio S. Erasmo, ore 21

TARAS PIANO TRIO
Radim Kresta, violino
Ivan Vokac, violoncello
Hana Volkova, pianoforte

Beethoven, Brahms, Šostakovic

L. van Beethoven: Trio in Sib maggiore, op. 11 “Gassenhauer“
D. Šostakovic: Trio op. 8, n. 1 (1923)
J. Brahms: Trio in Do maggiore, op. 87

Vincitore di molti importanti concorsi internazionali, il Trio presenta tre capolavori assoluti della letteratura per questa formazione.

Vai al CD

Sabato 2 maggio - Camogli - Oratorio SS. Prospero e Caterina, ore 21

OTTETTO
Corrado Orlando, clarinetto - Danilo Marchello, corno - Luigi Tedone, fagotto
Gabrielle Shek, Ettore Scimemi, violini
Massimo Piva, viola - Luca Simoncini, violoncello
Franco Catalini, contrabbasso

L’Ottetto di Schubert

F. Schubert: Ottetto in Fa magg. D803 per 2 violini, viola, violoncello, contrabbasso, clarinetto, fagotto e corno

Otto grandi musicisti (solisti nelle più prestigiose orchestre), per questo capolavoro che segna per Schubert un momento cruciale nell’affermazione della propria originalità creativa e della sua maturità stilistica.

Vai al CD

Sabato 9 maggio - Pieve Ligure - Teatro Circ. M. Massone, ore 21

INO MIRKOVIC, violino (Artista UNESCO per la pace)
al pianoforte Odil Chakirov

Dalla musica classica alla tzigana: le più belle e virtuose miniature per violino

Laureato al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, Ino Mirkovic ha tenuto concerti in tutto il mondo, suonando nei teatri più famosi ed è stato insignito del titolo di “Artista UNESCO per la pace nel 1998. In programma i brani di virtuosismo più famosi del repertorio classico e di quello popolare tzigano.

Sabato 16 maggio - Bogliasco - Sala Bozzo, ore 21

STEFANO MAFIZZONI, flauto
LUIGI PUDDU, chitarra

Fra il Classico e i Tanghi Argentini

M. Giuliani: Gran duo concertante op.85
N. Paganini: Tema e variazioni sul Carnevale di Venezia
Anonimi Popolari: Tre Tanghi della Vecchia Guardia
A. Piazzolla: Cafè 1930
G. Bizet: Fantasia sulla Carmen

Un duo di fama, formato da musicisti oggi considerati tra i migliori talenti nel panorama internazionale, per un programma brillante e ricco di fascino, in cui celeberrimi brani classici di grande virtuosismo sono accostati a famosi tanghi argentini e a milonghe popolari rielaborate per flauto e chitarra dagli stessi interpreti.

Venerdì 22 Maggio - Uscio - Sala “Dolce Vita”, ore 21

GIANLUCA CAMPI, fisarmonica

Il Paganini della fisarmonica

A. Vivaldi: L’Inverno
N. Paganini: Capricci (n. 13, n. 19, n. 21) / La Campanella
R. Galliano: Tango Pour Claude / New York Tango
J. d'Arienzo: Milonga de mis amores
A. Piazzolla: Adios Nonino / Oblivion / Libertango

Strumento dalla connotazione eminentemente popolare, la fisarmonica ha potenzialità espressive, melodiche ed armoniche notevolissime, che Gianluca Campi, vincitore del trofeo mondiale Alcobaça, mette in evidenza ed esalta attraverso il virtuosismo e la ricerca sonora, in un programma affascinante, dedicato a trascrizioni e arrangiamenti dal repertorio classico e a brani originali dei più grandi compositori argentini di Tango

Sabato 30 maggio - Avegno - Chiesa Parrocchiale S. Pietro Apostolo, ore 21

MARIO TRABUCCO, violino
MATTEO RONCHINI, violoncello
FRANCO TRABUCCO, pianoforte

Omaggio a Felix Mendelssohn, nel 200esimo anniversario della nascita

Trio in Re minore op. 49
Trio in Do minore op. 66

Tre notissimi musicisti, legati al mondo musicale del Conservatorio genovese, oltre che al concertismo internazionale, per questo concerto dedicato all’Integrale dei Trii per violino, violoncello e pianoforte di Felix Mendelssohn.

Vai al CD

Sabato 6 giugno - Sori - Oratorio S.Erasmo, ore 21

DARIO BONUCCELLI, pianoforte

Mozart, Liszt, Shumann

W. A. Mozart: Sonata KV 457 in Do minore
F. Liszt: Ballata n. 2 in Si minore
R. Schumann: Carnaval op. 9

"...il velluto di una presenza discreta eppure smagliante, solida senza ostentazione, sincera… ": così la critica su questo giovane pianista che, a soli 23 anni, ha già tenuto oltre 250 concerti in Italia, Europa e Giappone.

Sabato 13 giugno - Camogli - Oratorio SS. Prospero e Caterina
ore 21

QUARTETTO ITALIANI DI CLARINETTI
Giovanni Lanzini, clarinetto, clar.contralto - Carlo Franceschi, clarinetto
Maurizio Moranti, clarinetto, clar. piccolo - Augusto Lanzini, clarinetto basso

Dal Vecchio al Nuovo Mondo (… a bordo di quattro clarinetti!)

Un ideale confronto tra la tradizione musicale etnica ed europea, proposta nella prima parte del concerto e l'esperienza jazz e swing del "nuovo mondo" americano nella seconda parte: musiche africane, klezmer, ungheresi, sudamericane confrontate con i "classici" americani Joplin, Gershwin, Mancini, Berlin. Un felice incontro tra ricerca musicale e divertimento.

Sabato 20 giugno - Recco - Oratorio S. Martino, ore 21

ALESSANDRO BENEDETTELLI, chitarra

Colore e virtuosismo sulle sei corde

E. Satie: Trois Gnossienne / Trois Gymnopedie
J. K. Mertz: Fantasia Ungherese
M. Giuliani: Grand Ouverture
N.Koshkin: Usher Valtz
M.Arnold: Fantasy
V.Asencio: Collectici Intim
J.M.Gonzalez: Cromatico II
R.Dyens: Fuoco

Premiato al Concorso Internazionale di chitarra classica Ruggero Chiesa-Città di Camogli ed. 2008 e vincitore di tanti altri concorsi, Alessandro Benedettelli propone un programma che, attraverso capolavori dei più grandi compositori per chitarra, esalta le meravigliose possibilità espressive e tecniche di questo strumento antico e moderno al tempo stesso.

torna su

FESTIVAL CAMOGLI IN MUSICA - ESTATE

Sabato 27 giugno - ore 21.15 - Chiesa Millenaria di Ruta

GORAN KRIVOKAPIC, chitarra

Straordinario talento, totale controllo della sua musicalità profonda e istintiva, grande eleganza di stile, equilibrio interpretativo: queste le caratteristiche che la critica riconosce a Goran Krivokapic e che fanno di lui un artista completo

J. S. Bach: Partita I (BWV 1002)
Omaggio a H. Villa Lobos a 50 anni dalla morte: 5 Preludi
H. Hofmeyr: Lachrymae - M. Giuliani: Fantasia Op. 119 (“Rossiniana”)

Vai al CD

Sabato 4 luglio - ore 21.15 - Chiostro del Boschetto

“PAGANINICHORUSCLARINET” (15 elementi)

Nato all’interno del Conservatorio di Genova, il “Paganini ChorusClarinet” è un ensemble quanto mai inusuale con tutti gli strumenti dell’intera famiglia dei clarinetti (clarinetto piccolo, clarinetti in Si b, corni di bassetto, clarinetti bassi), arricchito a volte della collaborazione di solisti di altri strumenti (in questo caso il saxofono) Il programma è vario e stimolante, con composizioni originali e trascrizioni, da Bach a oggi, passando attraverso il grande repertorio lirico-sinfonico e i classici del jazz e della musica americana.

Musiche di: Mozart, Mendelsshon, Verdi, Strauss, Leoncavallo, Canfora, Piovani, Van der Roost, Gershwin, Autori vari.

Sabato 18 luglio - ore 21.15 – Fondazione Remotti

DUO LEUZINGER
Daria Leuzinger, violino – Anita Leuzinger, violoncello

Le sorelle Leuzinger, Anita, primo violoncello dell'Orchestra della Tonhalle di Zurigo, e Daria, violino dell’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, portano le suggestioni della musica nella splendida sala mostre della Fondazione Remoti.

A. Vivaldi: Sonata in Do - A. Corelli: Sonata "La Follia" - F. M .Veracini: Sonata in Mi - B. Martinu: Duo in Do - M. Ravel: Sonata

Vai al CD

Sabato 25 luglio - ore 21.15 – Cenobio dei Dogi

STRINGOLOGY
Roberto G. Colombo, chitarra - Alfredo Ferrario, clarinetto
Egidio Colombo, chitarra tenore - Aldo Zunino, contrabbasso

Stringology nasce dall’idea di ripercorrere la storia del jazz classico attraverso l’interpretazione di brani composti dai chitarristi più significativi del periodo prebellico e propone una sorta di “riabilitazione” della chitarra, quale strumento pienamente compartecipe all’evoluzione del Jazz

Musiche di: Django Reinhardt, Joseph Reinhardt, Philip Catherine, Roberto Colombo

Venerdì 31 luglio - ore 21.15 - Cenobio dei Dogi

EDOARDO ZOSI, violino
MARIA CLEMENTI, pianoforte

“Edoardo è senza dubbio uno dei più grandi talenti che io abbia conosciuto”: così si è espresso Salvatore Accardo sul ventunenne violinista. E’ difficile trovare riuniti in egual misura in un artista così giovane, la musicalità, la pura qualità del suono e l’estro interpretativo, intensamente emotivo. Perfetto l’equilibrio con Maria Clementi.

L. Janacek: Sonata – G. Faurè: Sonata n. 1 op. 13
L. van Beethoven: Sonata n. 9 op. 47 ”A Kreutzer”

Venerdì 7 agosto - ore 21.1 - Cenobio dei Dogi

Il Gruppo Promozione Musicale dedica questo concerto a Rosmina Colombano Lanfranchi, che ha voluto e realizzato la nascita dell’Associazione e l’ha fatta crescere negli anni con il suo impegno, la sua intelligenza, il suo amore per la musica e la sua grande sensibilità in particolare verso i giovani

ROBERTO PROSSEDA, pianoforte

Romanze senza parole

“Un pianismo di forte equilibrio tecnico, ma di una espressività di squisita temperie 'romantica'”: queste le caratteristiche che fanno di Roberto Prosseda “un eccellente interprete della musica di Mendelssohn”. In programma le più belle Romanze senza parole e la Fantasia di Mendelssohn alternate ai più famosi Notturni e alla quarta Ballata di Chopin

F. Chopin 6 Notturni / Preludio op. 28 n. 6 / Ballata n. 4 op. 52
F. Mendelssohn 9 Lieder ohne Worte (Romanze senza parole) / Fantasia op. 28

Mercoledì 12 agosto - ore 21.15 - Cenobio dei Dogi

PIETRO DE MARIA, pianoforte

Chopin

Pietro De Maria è ormai riconosciuto dalla critica una delle stelle più fulgide del nostro firmamento pianistico: "Un poeta del suono e un mago della tastiera .. Un artista meraviglioso… Una sensibilità, un gusto, una musicalità che incatenano l’ascoltatore dalla prima all’ultima nota …” Queste straordinarie qualità lo rendono perfetto interprete di Chopin, del quale sta registrando, per Decca, l’integrale pianistica.

Ballata n. 1 in Sol min. op. 23 - 3 Valzer op. 64 - Scherzo in Mi magg. op. 54 - 2 Notturni op. 27 - Sonata in Si b min. op. 35

Domenica 16 agosto - ore 21.15 - Cenobio dei Dogi

BRUNO CANINO, pianoforte

Concerto degli anniversari

Il grande pianista rende omaggio a Joseph Haydn, Felix Mendelssohn e Giuseppe Martucci

J. Haydn: Sonata in Do maggiore n. 60 H0B XVI 50
G. Rossini: Radis / Anchois (dai Quatre Hors d'Oeuvres)
F. Mendelssohn: Sonata in Si b maggiore op. 106
G. Martucci: La Caccia, pezzo caratteristico op. 29 - Notturno op. 70 n. 1 - Tarantella op. 44 n. 6

Vai al CD

Mercoledì 19 - Giovedì 20 - Sabato 22 - Domenica 23 agosto ore 21.15 - Cenobio dei Dogi

GAUDEAMUS STRING QUARTET
Lucia Neagoe, primo violino - Raluca Tonescu, secondo violino - Leona Varvariki, viola - Sebastian Virtosu, violoncello

Progetto Beethoven: Integrale dei Quartetti
Seconda parte in quattro serate (la prima parte è stata eseguita nel Festival 2008)

Prima serata (mercoledì 19 agosto)
Quartetti op.18, n. 5 e op.127

Seconda serata (giovedì 20 agosto)
Quartetti op. 59, n. 1 e op.133 “Grande Fuga”

Terza serata (sabato 22 agosto)
Quartetti op.18, n. 6, op. 135 e op. 132

Quarta serata (domenica 23 agosto)
Quartetti op.74 e op. 130

Vai al CD

Venerdì 28 agosto - ore 21.15 - Terrazza Oratorio SS. Prospero e Caterina

GIANLUCA CAMPI, fisarmonica

Il Paganini della fisarmonica

Musiche di: A. Vivaldi, N. Paganini, R. Galliano, A. Piazzolla

Strumento dalla connotazione eminentemente popolare, la fisarmonica ha potenzialità espressive, melodiche ed armoniche notevolissime, che Gianluca Campi, vincitore del trofeo mondiale Alcobaça, mette in evidenza ed esalta attraverso il virtuosismo e la ricerca sonora, in un programma affascinante, dedicato a trascrizioni e arrangiamenti dal repertorio classico e a brani originali dei più grandi compositori argentini di Tango

Ingresso gratuito

Saranno raccolte offerte libere per il rifacimento del tetto dell’Oratorio

Domenica 6 settembre - ore 21 – Chiostro del Boschetto

LILLA AKADEMIEN CHAMBER ORCHESTRA di Stoccolma (25 elementi)
direttore MARK TATLOW

Il Festival chiude con questa straordinaria orchestra di giovani, tra i 14 e i 20 anni, della Lilla Akademien di Stoccolma fondata nel 1994 e diretta da Nina Balabina per insegnare ai bambini a suonare ogni strumento contemplato dalla musica classica. La Lilla Akademien ha oggi allievi provenienti da trentacinque diverse nazioni ed è il primo esempio di una comunità internazionale in cui il potere della musica unisce, nel rispetto delle differenze. L’Orchestra ha tenuto concerti in Svezia, Norvegia, Francia, Svizzera, Italia, Cina, ampliando sempre più il suo repertorio, che ora va da Bach e Haendel fino ai contemporanei Arvo Pärt e John Adams

F. Mendelsshon: Concerto per archi n.12 in Sol minore
Erkki-Sven Tüür: Action, Passion, Illusion
B. Bartók: Divertimento per archi

torna su

NOTE DI SOLIDARIETA'

Sabato 5 settembre - ore 21 - Chiesa Santa Maria del Prato - Genova

MATTIA MISTRANGELO, pianoforte

Diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione speciale,110 e lode nel Diploma Accademico di Secondo Livello, perfezionato alla prestigiosa Hocschule di Monaco con Gerhard Oppiz, con Jean-Marc Luisada all’École Normale «Alfred Cortot» di Parigi, con Kostantin Bogino e Sergio Perticaroli presso l’Accademia S. Cecilia di Roma, Mattia Mistrangelo vanta una brillantissima carriera nelle più importanti sale di tutta Italia e all’estero in Svizzera,Germania, Austria, Francia, Spagna e Stati Uniti.

J. Haydn: Sonata HOB XVI/20
L.V. Beethoven: Sonata op. 101
J. Brahms: Sonata op. 1
F. Liszt: Fantasia quasi Sonata “Après une lecture de Dante”

Sabato 12 settembre - ore 18.30 – Chiesa Santa Maria del Prato - Genova

FELIX DUO
VLAD MAISTOROVICI, violino
DARIO BONUCCELLI, pianoforte

Formato da due musicisti che, nonostante la giovane età, hanno già al loro attivo una brillante carriera concertistica come solisti, questo Duo ha fatto tournèes in Italia, Romania, Svezia, Svizzera, ha suonato quest’anno al Festival di Spoleto e debutterà in ottobre alla Wigmore Hall di Londra.

J. Brahms: Sonata n. 1 op. 78
F. Mendelssohn-Bartholdy: Sonata (1838)

Vai al CD

Venerdi 18 settembre - ore 18,30 - Chiesa Santa Maria del Prato - Genova

CONCERTO LIRICO

SUSJE GEORGEADI, soprano
KIM IN HUI, baritono
ANGIOLINA SENSALE, pianoforte

L’Associazione “Amici della Musica di Voghera” presenta un programma dedicato al grande melodramma italiano romantico e verista.Tra le attività dell’associazione vogherese: master class di Canto Lirico, la direzione artistica del Concorso Internazionale “Alfredo Giacomotti” e la collaborazione nell’organizzazione del Festival Ultrapadum (50 eventi nelle provincie di Pavia, Lodi e Alessandria)

G. Caccini: Ave Maria
G. Donizetti: Vien Leonora (da La Favorita)
G. Verdi: E’ strano - Di Provenza il mare il suol (da Traviata) - Cortigiani vil razza dannata (da Rigoletto)
A. Catalani: Ebben n’andrò lontana (da LaWally)
U. Giordano: Nemico della patria (da A.Chenier)
G. Puccini: Valzer di Musetta (da La Bohème) - Addio mio dolce amor - Questo amor (“da Edgar”)

Sabato 26 settembre - ore 21 – Chiesa Santa Maria del Prato - Genova

EMANUELE BUONO, chitarra

Vincitore di importanti concorsi internazionali, tra cui il prestigioso “Parkening” organizzato dalla Pepperdine University di Malibu (California), “chitarra d’oro”al XIII Convegno Internazionale diAlessandria quale miglior giovane concertista dell'anno, Emanuele Buono colpisce per l’assoluta sicurezza e l’intensità interpretativa.

J.S. Bach: Sonata BWV 1001
L. Legnani: Caprices n. 29-22-24
J.K. Mertz: Elegie
M. Giuliani: Rondoletto op. 4
E. Granados: Maja de Goya
J. Rodrigo: Tres Piezas Espanolas
D. Aguado: Andante e Rondò op. 2 n. 2

torna su

PIEVE CLASSICA

Domenica 11 ottobre – ore 17 - Teatro Circolo Parrocchiale - Pieve Alta

GIANLUCA CAMPI, fisarmonica
ROBERTO MAZZOLA, violino

Tanghi e passioni tzigane

Musiche di: Piazzola, Gardel, Galliano, Brahms, Hubay, Monti

Domenica 18 ottobre – ore 17 - Teatro Circolo Parrocchiale - Pieve Alta

MARIA SIMONA CIANCHI, soprano
TATIANA KUZINA, pianoforte

Concerto lirico

Musiche di Verdi e Puccini

Sabato 24 ottobre – ore 21 - Teatro Circolo Parrocchiale - Pieve Alta

IPPAZIO PONZETTA, pianoforte

“……dopo un suo concerto una sola parola: indimenticabile!” (Marcello Abbado)

Musiche di: Haendel-Liszt, Mendelssohn, Ljapunow, Ponzetta

Sabato 7 novembre – ore 21 - Teatro Circolo Parrocchiale - Pieve Alta

TRIO DUCALE

RICCARDO CROCILLA, clarinetto
RICCARDO AGOSTI, violoncello
MASSIMO PADERNI, pianoforte

Altissimo livello tecnico, accuratezza del suono, fraseggio, purezza degli impasti e mille sfumature dinamiche: queste le caratteristiche che la critica evidenzia nel Trio Ducale, formato da musicisti già ben conosciuti ed apprezzati come solisti in campo internazionale

Musiche di: Wagner, Fauré, Debussy, Mendelssohn, Fruhling

Vai al CD

torna su

FESTIVAL RECCO IN MUSICA

Domenica 15 novembre - ore 17 - Oratorio San Martino

HIROKO IMAI, pianoforte

R. Schumann: Variazioni Abegg op. 1
P. Tchaikovsky: Suite dal balletto Schiaccianoci op. 71a F. Schubert: Sonata in Si b maggiore D 960

Vai al CD

Domenica 22 novembre - ore 17 - Oratorio San Martino

MASSIMO ACUTO - ANDREA BEVILACQUA
duo pianoforte a 4 mani

F. Schubert: Grande Sonata in Do minore D 617
W. A. Mozart: Sonata in Do maggiore / Sonata in Si b maggiore
C. Debussy: Six épigraphes antiques

Domenica 29 novembre - ore 17 - Oratorio San Martino

DARIO DESTEFANO, violoncello
MAURIZIO BARBORO, pianoforte

A. Vivaldi: Sonata in Mi minore
R. Schumann: Tre Pezzi fantastici op. 73
F.Schubert: Sonata in La minore D 821 Arpeggione
D. Kabalewski: Sonata op. 71

Domenica 6 dicembre - ore 17 - Oratorio San Martino

ALFREDO FERRARIO, clarinetto
PAOLO ALDERIGHI, pianoforte

Concerto Jazz
“Omaggio a B. Goodman” a cento anni dalla nascita.

Un Omaggio al grande jazzista americano, clarinettista, compositore e direttore d’orchestra.
Ritenuto il più importante protagonista dello Swing degli anni Trenta, con la sua Big Band unì per la prima volta musicisti bianchi e di colore contribuendo quindi indirettamente ma sensibilmente ad avvicinare il pubblico bianco alla musica "nera" e a superare la discriminazione razziale negli USA.
Anche per questo, oggi è ricordato come "King of Swing" e la sua grandezza merita il riconoscimento non solo del mondo Jazz ma anche di tutti gli appassionati di musica classica.

torna su

OMAGGIO A LOUIS BRAILLE

Venerdi 11 dicembre 2009 - ore 16.30
Salone Conservatorio N. Paganini - Genova

OMAGGIO A LOUIS BRAILLE
nel 200° anniversario della nascita
L’UOMO CHE HA DATO OCCHI ALLE MANI

torna su

CONCERTO DEGLI AUGURI

Martedi 5 gennaio 2010 - ore 21.00 - Kursaal del Kulm di Portofino Vetta, Camogli
CONCERTO DEGLI AUGURI

ORCHESTRA SINFONICA MIHAIL JORA DI BACAU
direttore OVIDIU BALAN
FRANCO TRABUCCO pianoforte solista

PETR IL'IC CAJKOWSKIJ
Concerto n. 1 in Si bemolle minore op. 23
JOHANN STRAUSS figlio
Ouverture da Il pipistrello
Rose del Sud
Pizzicato Polka
Vino, donne e canto
Sul bel Danubio blu

Vai al CD

torna su