CHIOSTRO N.S. DEL BOSCHETTO

Giovedì 6 luglio – ore 21

 

 

LILLA AKADEMIEN

CHAMBER ORCHESTRA

di Stoccolma

 

MARK TATLOW

Direttore

 

 

Programma

 

 

W. A. Mozart                                  Adagio e fuga in do minore, KV 546 (1782, 1788)
(
1756-1791)

 

E. Masing                                        "Come un lampo di sole attraverso un cristallo di ghiaccio"

(1984)                                               per archi e due synthesiser

 

W. A. Mozart                                  Eine kleine Nachtmusik KV 525 (1787)
Allegro
Romanza: Andante
Menuetto: Allegretto
Rondo: Allegro

 

 

-o-o-o-

 

 

L. E. Larsson                                   Romans (1938, da Pastoralsvit)
(1908-1986)


B. Britten                                         Simple Symphony (1935)

(1913-1976)                                                  Boisterous Bourée: Allegro ritmico
Playful Pizzicato: Più presto possible pizzicato sempre
Sentimental Saraband: Poco lento e pesante
Frolicsome Finale: Prestissimo con fuoco


La Lilla Akademien Chamber Music Orchestra è formata dagli allievi della Lilla Akademien di Stoccolma: 21 giovani musicisti, tra i 14 e i 22 anni, che stanno facendo le loro prime tournées internazionali. La Lilla Academien è sorta per iniziativa di Nina Balabina nel 1994, proprio per insegnare ai bambini a suonare ogni strumento contemplato dalla musica classica e mette in pratica un concetto di studio completamente nuovo, con programmi che accompagnano gli allievi dall'età di 4 anni fino al dodicesimo livello di studio. Gli allievi dell'Accademia, fin dall'età prescolare, sono stimolati a scoprire e incrementere la loro sensibilità musicale e artistica: imparano musica, danza, recitazione, accanto alle normali materie scolastiche (tra cui figurano 4 lingue straniere). Ma la cosa più importante è l'approccio allo studio, il modo con cui esso viene presentato ai ragazzi: "E' solo quando un musicista ha amore e considerazione per gli altri che può fare musica al meglio, così che la musica diventa davvero una forza straordinaria che può raggiungere la gente e toccare il loro animo; capire perchè si suona e tener vivo il piacere di suonare è tanto importante quanto la tecnica dello strumento; e per questo è importantissimo lavorare insieme, alunni e docenti, in uno scambio di esperienze che porta al reciproco accrescimento musicale ed umano": in queste parole, del Direttore dell'Accademia, Bo Lindgren, e della Direttrice artistica, Nina Balabina, è racchiuso il segreto del successo della loro scuola. La Lilla Akademien ha oggi allievi provenienti da trentacinque diverse nazioni ed è il primo esempio di una comunità internazionale in cui il potere della musica unisce, nel rispetto delle differenze.

Nina Balabina, diplomata in violino solista, musica da camera e pedagogia musicale al Conservatorio di San Pietroburgo, ha suonato in tutto il mondo, con molti dei più famosi direttori e in numerosi ensembles. Ha insegnato per alcuni anni al Conservatorio di San Pietroburgo, dove ha anche fondato una nuova scuola e, nel 1992, è andata in Svezia, suonando con la Stockholm Opera, la Philarmonic Orchestra e  “The Stockholm Quartet”; qui ha fondato la Lilla Akademien. Nei suoi trentasei anni di insegnamento, ha lavorato con allievi di tutte le età e di tutti i livelli; molti dei suoi studenti hanno vinto importanti concorsi internazionali e quasi tutti suonano come professionisti solisti o nei migliori ensembles ed orchestre del mondo.

 

L’Orchestra da Camera della Lilla Akademien di Stoccolma, dalla sua fondazione nel 2002 ad oggi, ha tenuto regolarmente concerti, ampliando sempre più il suo repertorio, che ora va da Bach e Haendel fino ai contemporanei Arvo Pärt e John Adams. I membri dell’Orchestra, dai 14 ai 22 anni, tutti frequentano la Scuola Specialistica della Lilla Akademien, dove accanto ad una specifica educazione musicale seguono anche i normali corsi curriculari. Ogni allievo, oltre al repertorio solistico, cura molto anche quello orchestrale e segue regolarmente lezioni di musica da camera, sotto la guida di uno staff specializzato, del direttore d’orchestra Mark Tatlow  e del Direttore Artistico e fondatore della scuola, la violinista Nina Balabina.

Nella primavera del 2004 l’Orchestra ha preso parte a una serie di rappresentazioni dell’opera “Didone ed Enea” di Purcell, in collaborazione con  l’University College of Opera di Stoccolma. Nell’estate 2004 l’orchestra ha fatto la sua prima tournée internazionale:  in Norvegia al Fjord Cadenza Festival, a Camogli (Festival Camogli in Musica) e in Svizzera ai Rencontres Musicales de St. Maurice.

 

Mark Tatlow ha studiato alle Università di Cambridge e di Londra (Musicologia e Analisi musicale), alla Royal Academy of Music (Pianoforte) e al National Opera Studio di Londra. Ha iniziato la sua carriera professionale come Maestro Ripetitore alla Glyndebourne and Kent Opera, di cui è poi diventato Direttore, e all’Opera di Nizza, dove è stato Direttore assistente. Ha lavorato anche per diversi anni come assistente di Arnold Östman al Drottningholm Court Theatre.

Le sue più recenti realizzazioni sono state “Fedra” di Rameau  e ”La Capricciosa Corretta” di Martin y Solér.

Ha percorso anche una lunga e intensa carriera di docente; nel 1996 è diventato Director of Music alla St Paul’s School di Londra e dal 2002 è Professore di Studi Musicali all’ University College of Opera di Stoccolma. E’ anche Consulente Artistico della Lilla Akademien.