CHIOSTRO N.S. DEL BOSCHETTO

Domenica 8 luglio – ore 21.15                                      

 

 

“Solo violini”

 

 

LILLA AKADEMIEN

VIOLINS ENSEMBLE

di Stoccolma

 

 

Programma

 

J. Brahms (1833-1897)                            4 Danze ungheresi

 

F. Kreisler (1875-1962)                           Praeludio e Allegro

 

F. Kreisler                                                Liebesleid

 

E. Elgar (1857-1934)                               Chanson de matin

 

F. Schubert (1797-1828)                          The Bee

 

A. Khatchaturian (1903-1968)                   Danza del Sable

                                                                  Valse

 

P. Locatelli (1695-1764)                          Virtuoso

 

F. Fiorillo (1755-1823)                             Studio n. 6

 

B. Bartók (1881-1945)                               Danze Rumene

 

B. Bartók                                                 Duetti

 

-                                                                Improvisation

 

G. Sviridov (1915-1998)                          Romanza

 

J. H. Roman (1694-1758)                           “Assaggio”per violino solo

 

G. P. Telemann (1681-1767)                   Concerto per 4 violini

 

 

Il Lilla Akademien Violin Ensemble è formato dagli allievi della Lilla Akademien di Stoccolma: 20 giovani musicisti, tra i 14 e i 22 anni, che stanno facendo le loro prime tournées internazionali. La Lilla Academien è sorta per iniziativa di Nina Balabina nel 1994, proprio per insegnare ai bambini a suonare ogni strumento contemplato dalla musica classica e mette in pratica un concetto di studio completamente nuovo, con programmi che accompagnano gli allievi dall'età di 4 anni fino al dodicesimo livello di studio. Gli allievi dell'Accademia, fin dall'età prescolare, sono stimolati a scoprire e incrementare la loro sensibilità musicale e artistica: imparano musica, danza, recitazione, accanto alle normali materie scolastiche (tra cui figurano 4 lingue straniere). Ma la cosa più importante è l'approccio allo studio, il modo con cui esso viene presentato ai ragazzi: "E' solo quando un musicista ha amore e considerazione per gli altri che può fare musica al meglio, così che la musica diventa davvero una forza straordinaria che può raggiungere la gente e toccare il loro animo; capire perchè si suona e tener vivo il piacere di suonare è tanto importante quanto la tecnica dello strumento; e per questo è importantissimo lavorare insieme, alunni e docenti, in uno scambio di esperienze che porta al reciproco accrescimento musicale ed umano": in queste parole, del Direttore dell'Accademia, Bo Lindgren, e della Direttrice artistica, Nina Balabina, è racchiuso il segreto del successo della loro scuola. La Lilla Akademien ha oggi allievi provenienti da trentacinque diverse nazioni ed è il primo esempio di una comunità internazionale in cui il potere della musica unisce, nel rispetto delle differenze.

Nina Balabina, diplomata in violino solista, musica da camera e pedagogia musicale al Conservatorio di San Pietroburgo, ha suonato in tutto il mondo, con molti dei più famosi direttori e in numerosi ensembles. Ha insegnato per alcuni anni al Conservatorio di San Pietroburgo, dove ha anche fondato una nuova scuola e, nel 1992, è andata in Svezia, suonando con la Stockholm Opera, la Philarmonic Orchestra e  “The Stockholm Quartet”; qui ha fondato la Lilla Akademien. Nei suoi trentasei anni di insegnamento, ha lavorato con allievi di tutte le età e di tutti i livelli; molti dei suoi studenti hanno vinto importanti concorsi internazionali e quasi tutti suonano come professionisti solisti o nei migliori ensembles ed orchestre del mondo.

L’Ensemble di Violini della Lilla Akademien di Stoccolma tiene regolarmente concerti, ampliando sempre più il suo repertorio, che ora va da Bach e Haendel fino ai contemporanei Arvo Pärt e John Adams. I membri dell’Orchestra, dai 14 ai 22 anni, tutti frequentano la Scuola Specialistica della Lilla Akademien, dove accanto ad una specifica educazione musicale seguono anche i normali corsi curriculari. Ogni allievo, oltre al repertorio solistico, cura molto anche quello orchestrale e segue regolarmente lezioni di musica da camera, sotto la guida di uno staff specializzato, del direttore d’orchestra Mark Tatlow  e del Direttore Artistico e fondatore della scuola, la violinista Nina Balabina.