Domenica 5 novembre – ore 17.30

 

LUCIO BONARDI - ELEONORA ZULLO

duo pianistico

 

Le Danze

 

J. Brahms                                                       Danze ungheresi  

(1833 – 1897)                                                       n. 1 Sol min., n. 8 La min., n. 17  Fa# min.

                                                                                               

A. Dvořák                                                       Danze slave op. 46

(1841 – 1904)                                                       n. 2 Mi min., n. 7 Do min.

 

                                                                        Danze slave op. 72

                                                                        n. 7 in Do maggiore

 

N. Rubinstein                                                 Tarantella

(1835 – 1881)

-o-o-o-

 

E. Grieg                                                          Norwegian dances op 35

(1843 – 1907)                                                       n. 1 Re min., n. 2 La Magg., n. 3 Sol Magg., n. 4 Re Magg.

 

C. Saint-Saёns                                                Danse macabre op 40 da Poème symphonique

(1835 – 1912)                                                       (trascr. per pf a quattro mani di E. Guiraud)

 

C. Debussy                                                     Cortège et Air de danse

(1862 – 1918)                                                       Extrait de la Cantate « L’enfant prodigue »

 

G. Bizet                                                           Le Bal (galop)

(1838 – 1875)                                                       da «Jeux d’enfants» op. 22

 

S. Rachmaninoff                                             Italian Polka

(1873 – 1943)

 

A. Berio                                              Maria Isabella - valzer

(1847 – 1942)

 

 

Il duo pianistico  Bonardi – Zullo, formatosi nel 1992, si propone con un repertorio vasto ed interessante che comprende anche le integrali delle opere originali per pianoforte a quattro mani e due pianoforti di  Mozart, Debussy, Ravel, Poulenc, Rachmaninoff.

Sin dagli esordi si è affermato vincendo numerosi concorsi nazionali ed internazionali, sia per pianoforte a quattro mani sia per due pianoforti:                  

I due artisti si sono perfezionati  con i maestri L. Romanini, B.Canino, W. Kraft e A. Kontarsky . Hanno svolto notevole attività concertistica come solisti e con orchestra sia in Italia che all’estero (in Bulgaria, Libano, Svizzera, Germania). Hanno anche partecipato al “XXXI Festival Internazionale di Musica da Camera” di Plovdiv in Bulgaria, ottenendo entusiastici riconoscimenti di pubblico e di critica. Nel 2000 hanno registrato per la Rai 3 un concerto  in diretta radiofonica dall’Auditorium di Milano. Hanno inciso un CD distribuito da Fonola Dischi ed un altro CD per Antes Concerto con brani per due pianoforti di Ravel, Milhaud, Benjamin, Dell’Agnese, Infante che è conservato alla National University Of Fine Arts And Music di Tokyo, uno degli archivi più importanti di tutta l’ Asia.

Fondatori nel 2001 dell’Associazione Culturale “Musica Downstairs” sono inoltre impegnati nell’organizzazione di rassegne concertistiche, cicli di conferenze  e consulenze musicali.

 

Lucio Bonardi, diplomato in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Fabrizio Garilli, si è perfezionato con C. Pastorelli, I. Gorini, M. Abbado, M. Golia, V. Balzani, S. Aronovsky, A. Lonquich. Ha suonato come solista con l’Orchestra della R.A.I. di Milano, con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e con l’Orchestra “A. Galassi” di Lugano. Nel triennio 1986-88 ha collaborato  come pianista col Teatro alla Scala. Attualmente insegna pianoforte al Civico Liceo Musicale di Varese e presso la Scuola Civica di Musica di  Corsico di cui è anche vice-direttore. Nel 1985 si è diplomato in corno al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, sotto la guida di E. Modonesi.

Eleonora  Zullo, diplomata in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza, sotto la guida di Lucia Romanini, si è affermata vincendo premi in diversi concorsi pianistici nazionali tra cui il 1° premio assoluto al Concorso “Città di Velletri”. Ha debuttato all’età di quindici anni con un recital presso il Piccolo Teatro di Milano e da allora ha suonato come solista in varie città italiane. Ha svolto attività concertistica anche nell’ambito della musica da camera in diverse formazioni (Duo,Trio, Quartetto) ottenendo consensi di pubblico e di critica. Si è perfezionata con F. Scala, P. Bordoni, L. De Fusco, A. Lonquich, J. Demus. E’ vincitrice inoltre di una borsa di studio dell’Accademia Chigiana di Siena per il corso tenuto da J. Achucarro. E’ docente di  pianoforte presso i Centri di Educazione Musicale dell’Accademia Internazionale della Musica di Milano