Domenica 3 dicembre – ore 17.30

 

GIOVANNI A. LOMBARDI pianoforte

 

G. A. Lombardi (1966)                                     Celeste

 

                                                                        Ninna Nanna

 

                                                                        Fantasia per pianoforte

 

                                                                        In Paradisum

 

A. Vivaldi - G. A. Lombardi                           Concerto in Re min.

                                                                                 Introduzione e Fuga

                                                                                 Largo e Spiccato

                                                                                 Finale

 

-o-o-o-

 

G. A. Lombardi                                             Etereo

 

                                                                       Cory Suite

                                                                                 Notturno

                                                                                 Intermezzo

                                                                                 Adagio -Toccata- Tempo primo

 

                                                                        S. Grato

 

                                                                        Réverie

 

 

Giovanni Alessandrto Lombardi inizia a suonare il pianofrte all’età di tre anni, incentivato dal padre Vittorio, violinista concertista, che attraverso l’ascolto dei classici e i primi rudimenti teorici, gli trasmette la passione per la musica, iscrivendolo successivamente al Conservatorio Vivaldi di Alessandria, dove consegue il diploma nel 1988.

La sua carriera inizia verso la fine dei suoi studi,. in qualità di Maestro collaboratore in numerose scuole, accademie e stages di danza, accompagnando e componendo musica per le lezioni e gli spettacoli di danza classica e contemporanea.

Ha lavorato a fianco di musicisti di livello internazionale, come Raffaele Paganini, Norio Yoshida, Ruxandra Rakovitza, Victor Litinov, Margarita Trayanova, ecc.

Ha tenuto concerti come solista e in gruppi cameristici, inserendo spesso nei programmi sue composizioni e trascrizioni, che hanno riscosso successo da parte di pubblico e critica.

Svolge intensa attività didattica in Italia e Francia ed è spesso invitato a far parte di commissioni in concorsi e rassegne musicali nazionali ed internazionali.

Per diversi anni è stato docente in corsi di perfezionamento organizzati dall’Iper Musica di Torino, dove ha sperimentato con successo corsi di avvicinamento allo studio della musica, specializzandosi inoltre nella didattica pianistica orientata alla terza età.